Sedi fisiche 12111

Attualità Behind The Screen Indagine sul futuro del gaming Come la realtà virtuale si è imposta nella nostra vita: da Animal Crossing a Fortnite, viviamo nel bel mezzo della corsa al Metaverse, il mondo virtuale dove tutti ci ritroveremo. Un visore, dei guanti, qualche filo collegato a una macchina, ed eccoci catapultati in un mondo digitale alieno, dove tutto è possibile. Fateci caso: se un film vuole farci capire di essere ambientato in un futuro prossimo, ci mostrerà sempre le stesse cose: macchine volanti, ologrammi, caschi da realtà virtuale VR da qui in poi. Tutte cose che esistono, più o meno, ma devono ancora imporsi nelle nostre vite, come se fossimo sempre vicini a un prototipo. Del resto, a differenza delle macchine volanti, la realtà virtuale la puoi già comprare: Playstation VR, gli Oculus, HTC Vive Cosmos sono tutti prodotti oggi disponibili, che potreste avere a casa o aver visto da amici. È Quest ad aver convinto molti, Topolsky compreso, che forse questa è la volta buona.

Contraddistinto da un sistema di gioco autentico, Vulcania punta a creare azione, delirio e rapidità e a non affidare mai il giocatore con le mani in mano: qui non importa abbandonato portare a casa la pelle, bensм farlo anche nel modo più eccezionale e fantasioso possibile. E se qualcosa dovesse andare male si potrà sempre fare in modo che il Caso giri a nostro favore. Il concepito Il primo giudizio su Vulcania è decisamente positivo. Il manuale si presenta come un solido volume cartonato di oltre pagine di ottima qualità: la carta è di una grammatura più che sufficiente e il libro ha retto più che bene a numerosi, e travagliati, trasporti. Anche la brandello artistica è molto curata: lungo complessivo il manuale potremo trovare numerose, e ben fatte, immagini che contribuiranno non poco a creare il giusto mood di gioco e a presentarci il mondo in cui saranno ambientate le nostre avventure. Sebbene non si scenda mai molto, alcune immagini sono fermamente migliori di altre. Il genere steampunk. Non traducibile in italiano, il gamma si fonda su due elementi portanti: il vapore steam e la ferrame di scarso valore punk. Fatte queste piccole premesse andiamo a vedere Vulcania nella sua essenza.

La missione Concrete Jungle, affidata da Little Jacob, è un omaggio all'omonimo accaduto di Bob Marley - la aria è anche presente nella soundtrack del gioco. Un altro riferimento ad un libro russo è la missione Crime and Punishment, che è lo identico nome del romanzo Delitto e condanna di Fëdor Dostoevskij. La missione The Puerto Rico Connection è una arlecchinata del film The French Connection attestato italiano: Il braccio violento della leggefamoso appunto per una scena di caccia di un treno con un'auto. La missione Portrait of a Killer fa riferimento al libro inchiesta di Patricia Cornwell, Portrait of a Killer - Jack the Ripper: Case Closed Effigiato di un assassino: Jack lo squartatore - Caso chiuso in cui l'autrice riconosce in Walter Sickert, famoso artista inglese della fine del XIX cent'anni, il famigerato serial killer Jack lo squartatore. La missione chiamata Weekend at Florian's che si traduce in Un weekend da Florian fa riferimento al film del Weekend at Bernie's in Italia tradotto con Weekend con il morto.